Offerte e incentivi per l’acquisto di una nuova televisione

Con la tecnologia che è sempre più galoppante, le tv devono rinnovarsi continuamente ed essere sempre più smart. Nel senso che devono tenere in considerazione le nuove tecnologie, considerando anche che i più giovani ne guardano sempre meno.

Proprio per questo, infatti, ci sono varie offerte e incentivi per l’acquisto di una nuova televisione. In particolare, sono due le opzioni disponibili: il bonus tv e il pagamento a rate a tasso zero.

Andiamo a vedere di che si tratta.

Bonus TV

Il bonus TV è uno dei tanti bonus che sono stati elargiti a partire da marzo 2020 per incrementare i consumi delle famiglie italiane. Si tratta di una sorta di voucher con un valore che può arrivare a 30€.

Il bonus TV si considera attivabile solo per quelle TV di nuova generazione che sono in grado di ricevere il segnale DVBT-2/HEVC e, quindi, poter trasmettere i programmi con questi nuovo standard.

Standard che saranno operativi a partire dal 2022. Ed è proprio fino al 2022 che è possibile usufruire del buono. Infatti, la scadenza per poter fare richiesta è fissata al 31 dicembre dello stesso anno. O, comunque, fino all’esaurimento di tutte le risorse stanziate che ammontano, nel complesso, a 250 milioni di euro.

A chi è destinato il bonus TV

Il bonus TV è destinato a tutti quei cittadini che hanno un ISEE fino a 20mila euro. Il funzionamento del buono è molto semplice. Praticamente, i cittadini usufruiscono dello sconto rispetto al prezzo del prodotto acquistato e, quindi, presentano al rivenditore la richiesta per poter usufruire del buono stesso.

Un aspetto molto interessante è che, comunque, nessun componente del nucleo familiare deve aver usufruito del bonus. Questa condizione è da abbinare all’ISEE fino a 20mila euro.

In altre parole, bisogna avere sia un ISEE che rispetti i canoni stabiliti e sia che nessun componente del nucleo familiare, appunto, abbia usufruito del buono. È possibile, inoltre, attraverso questo indirizzo promosso proprio dal Ministero dello Sviluppo Economico, vedere quali sono i prodotti che rientrano nella categoria.

Cosa cambia per i venditori

I venditori, per poter accettare il bonus TV che il cittadino consegna loro, devono comunque registrarsi su una apposita piattaforma che è stata creata dall’Agenzia delle Entrate. Lì, infatti, è possibile avere tutte le informazioni necessarie per poter rientrare tra i circuiti in cui è possibile ricevere il bonus TV.

Occhio alle promozioni natalizie

Ovviamente, non è che c’è il solo bonus TV. Anzi. Le offerte per questo apparecchio sono sempre più forti nel momento, ad esempio, natalizio. In questo periodo, infatti, le vendite a livello tecnologico salgono notevolmente e c’è la perfetta aderenza tra domanda e offerta. Quindi, da un lato ci sono persone che vogliono acquistare il prodotto e, dall’altro, rivenditori che vogliono approfittare anche della maggiore disponibilità economica (non bisogna dimenticare che c’è la 13esima). Quindi, per le offerte ti conviene aspettare dicembre.

Pagamento a rate

Acquistare una nuova TV non è una cosa da poco e molti italiani, soprattutto nell’ultimo periodo, richiedono un prestito personale o effettuano un finanziamento tramite il negozio che sta vendendo il televisore. Non approfondiremo il tema prestiti personali, ma se hai bisogno di maggiori informazioni, consigliamo vivamente la lettura degli articoli di Marco Germanò.

Ed è proprio il pagamento a rate una delle svolte che ha praticamente reso il mercato della tecnologia, più o meno costosa, così fiorente. Perché, anche se inizialmente non si ha una certa disponibilità economica, pagando a piccole parti per volta si riesce, comunque, a ottenere il prodotto senza pesare troppo nelle tasche.

Una pratica così diffusa che se prima era una esclusiva solo dei negozi fisici, oggi, invece, è una parte preponderante anche degli ecommerce. Infatti, è davvero difficile trovare oggi un negozio online che non ti conceda il pagamento a rate.

Troppo rischioso, soprattutto di questi tempi, privarsi della possibilità di far acquistare un prodotto alle persone. In questo caso si tratta del televisore. E televisioni all’ultima moda non hanno certamente un prezzo ridotto.

Considerando che, comunque, la qualità ha un costo alto. Ma, poi, quando ne usufruisci potrai comprendere che benedirai ogni singolo centesimo di quanto hai speso.

Il Black Friday

Come si fa a dimenticare il Black Friday? Nato in America, è una pratica che si è diffusa in tutto il mondo con offerte che sono quasi al limite del sottocosto. Servono, in particolare, per vendere anche merce difficile da piazzare o, comunque, per provare a promuovere i prodotti innovativi che sono da poco sul mercato.

Tra questi rientra ovviamente anche la televisione che sta cambiando ulteriormente negli ultimi anni. Del resto, oggi, il segreto per non morire è evolversi. In un mondo che cambia sempre più velocemente, nessun strumento tecnologico è immune dall’estinguersi sul mercato.